I ScciancalassiI Scciancalassi

Media Partner

I SCCIANCALASSI

Dopo anni di esperienza condivise con gioia insieme al presidente fondatore Paolo VARON, rinnovata nella guida e nello spirito, la compagnia si ripropone, dopo l'assenza di un anno, al pubblico della "Battaglia di Fiori".

Pur se dimensionata nella sua formazione originale, mantiene la voglia e l'energia per fronteggiare degnamente gli amici avversari degli altri gruppi, sperando di incrementare nuovamente il numero di componenti e non facendo sconti in questa lotta fiorita.

Il gruppo dei fondatori è fiancheggiato da validi elementi che contribuiscono con la voglia e la freschezza di idee innova-tive, ma sempre rispettose della tradizione. Infatti il motto del gruppo è "Innovare, senza dimenticare le tecniche antiche". Quindi nella lavorazione del carro trova largo spazio la copertura della superficie con fiori freschi, ricorrendo all'utilizzo di materiale vegetale solo per spazi ridotti o per necessità di forma. Scopo condiviso con gli altri carristi è il mantenimento in vita di questa manifestazione unica nel suo genere, cercando di invogliare e coinvolgere la gente al fine di condividere insieme la gioia di poter battagliare per un giorno soltanto con i fiori, diventando tutti protagonisti senza attori o spettatori.

Dai componenti tutti del gruppo "I Sciancalassi" un augurio di buona "Battaglia di Fiori"

Presidente: Giuseppe Longordo
Scultori: Antonello e Giuseppe Longordo,  Federico Rulfo
Progetto: La Compagnia

TITOLO DEL CARRO: ALADDIN
Il   carro  riprende  un  tema  già  trattato in  passato.  Dalla  lampada   magica  fuoriesce  un   fluido  magico  che  si trasforma  in  tappeto.   Su  di  esso  Aladino  vola  sui  tetti   di   una  città d’Oriente  mentre da  uno  degli  angoli  del  tessuto,  un  vortice dà vita al genio  della  lampada  che,  con  aria  soddisfatta,  direziona questo strano velivolo. Il giovane è già ricco ed indossa turbante e scarpe.

 

Testimonial: